PARODONTOLOGIA

La PARODONTOLOGIA si occupa dei tessuti che sostengono il dente: GENGIVA, OSSO E LEGAMENTO PARODONTALE.

Dente e gengiva in salute

Gengivite

Primo stadio della malattia paradontale: Presenza di placca che infiamma la gengiva.

Parodontite

Formazione di tasche paradontali e distruzione dell'osso.

Parodontite in stato avanzato

Tasche paradontali profonde, distruzione dell'osso e pericolo di perdita del dente.


GENGIVITE

La GENGIVITE è una condizione infiammatoria dei tessuti molli che circondano il dente ed è causata dalla nostra risposta immunitaria verso agenti irritanti di varia natura.
E’ una delle malattie più diffuse e un suo sintomo evidente è il sanguinamento quando ci si lava i denti, segno che occorre rivolgersi al dentista per individuare le cause e intervenire con la corretta terapia.
Se un’iniziale gengivite viene trascurata si può trasformare in malattia parodontale.

PARODONTITE

LA PARODONTITE, condizione più seria della gengivite, può compromettere e distruggere le strutture che sostengono i denti nell’osso arrivando a causare mobilità e la successiva perdita dei denti.
Una delle malattie più frequenti e più dannose per la bocca è la malattia parodontale, che nei casi più gravi viene chiamata volgarmente “piorrea”.
Un’infiammazione gengivale, se trascurata, può portare alla malattia parodontale che, oltre ai tessuti molli, coinvolge le strutture di supporto del dente come il legamento parodontale e l’osso alveolare. In assenza di una appropriata terapia si può avere una progressione della malattia fino alla perdita del dente.
Generalmente la parodontite si manifesta dopo i 35 anni, difficilmente colpisce i giovani ("parodontite giovanile").

APPROFONDISCI

Grazie ai controlli periodici, alle corrette abitudini quotidiane, a periodiche igieni dentali professionali potrai prevenire la malattia parodontale. Per aiutarti, ci siamo noi!

paradondite


Parola d’ordine prevenzione!

Questo sito utilizza cookie, anche di profilazione di terze parti e di analisi, per facilitare l’accesso al sito stesso, per garantire il suo funzionamento tecnico e per analizzare in maniera aggregata le visite al sito stesso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sui cookie e modificare le relative impostazioni clicca qui