STUDIO ORTODONTICO

Dopo aver esaminato i denti, la forma del viso e il profilo, la mascella e la mandibola, la masticazione e il modo di deglutire, i nostri dentisti studiano il piano di trattamento ortodontico personalizzato per il paziente.

La durata del trattamento dipende da diversi fattori:
  • dalla gravità del problema ortodontico;
  • dall’età: negli adulti le ossa sono completamente formate e per questo è possibile che i denti impieghino più tempo a spostarsi rispetto agli adolescenti;
  • dalla risposta individuale del paziente al trattamento;
  • dal rispetto da parte del paziente dei controlli periodici e delle indicazioni fornite dal dentista.

PRINCIPALI DIFETTI ORTODONTICI

MORSO PROFONDO

MORSO PROFONDO

Si verifica quando vi è l’accavallamento quasi completo dei denti frontali superiori su quelli dell’arcata inferiore, mentre molari e premolari chiudono in modo corretto.

MORSO APERTO

MORSO APERTO

Si verifica quando i denti anteriori dell’arcata superiore non toccano l’arcata inferiore, mentre molari e premolari chiudono in modo corretto.

MORSO INCROCIATO

MORSO INCROCIATO

Si verifica quando qualche dente dell’arcata superiore chiude all’interno dell’arcata inferiore, mentre molari e premolari chiudono in modo corretto.
malocclusioni

TIPI DI MALOCCLUSIONE

  • DI PRIMA CLASSE: i denti risultano essere troppo affollati, malposizionati o troppo distanti tra loro.
  • DI SECONDA CLASSE: l’arcata inferiore risulta essere troppo indietro o l’arcata superiore troppo avanti.
  • DI TERZA CLASSE: l’arcata inferiore risulta essere troppo avanti o l’arcata superiore troppo indietro.
In base al tipo di malocclusione è possibile che talvolta siano previste delle estrazioni dei denti molari o premolari per poter ottenere e mantenere l’allineamento.