MYR: SALUTE, ESTETICA E BENESSERE

MALOCCLUSIONE DENTALE

PREVENZIONE IN ETÀ INFANTILE… MA ANCHE CURA IN ETÀ ADULTA

MYR: SALUTE, ESTETICA E BENESSERE

29 Maggio 2019 - ore 23:25
In onda su La5
Relatore Dott. Lucilla Becci - Odontoiatra - Esperta in Ortognatodonzia
Per vedere tutta la puntata di MYR del 29 maggio clicca qui.
La Dottoressa Lucilla Becci di Dental Pro ci parla della malocclusione e delle sue conseguenze.

Cosa e' la malocclusione?malocclusioneCon il termine malocclusione si intende la presenza di alterazione di forma o di funzione che riguardano uno o più componenti dell'apparato masticatorio.
Per valutare la presenza di una malocclusione nella bocca di un paziente non è sufficiente osservare la posizone dei denti, che possono apparire dritti o storti, ma va effettuata un'analisi più dettagliata che riguarda tutti gli elementi.

Una malocclusione può insorgere ed essere evidenziabile già in tenera età ed è per questo che si consiglia una vista già attorno ai 6 anni al fine di coglierla sul nascere e trattarla nel modo più tempestivo possibile.


APPROFONDISCI



dito in bocca malocclusioneLe cause Le cause della malocclusione possono essere molteplici:
  • fattori genetici trasmessi dai genitori
  • succhiamento prolungato del pollice o del ciuccio
  • interposizione anomala del labbro inferiore tra la dentatura
  • respirazione orale prolungata a causa di una ostruzione nasale
  • alimentazione e masticazione: cibi molli e poco consistenti non sviluppano correttamente l'attività masticatoria


Terapiaapparecchio fissoE' possibile distinguere due fasi della terapia ortodontica.

La terapia ortodontica intercettiva riguarda i bambini in età compresa tra i 6 e i 12 anni quando è presente una dentizione di tipo misto ossia sono presenti sia denti da latte che denti permanenti.

In questa fase si riequilibra correttamente la crescita scheletrica e la funzionalità muscolare.
Ad esempio l'apparecchio ortopedico funzionale viene utilizzato nei casi in cui la mandibiola sta crescendo meno rispetto alla mascella e determina un avanzamento della mandibola che ne facilita l'accrescimento.

APPROFONDISCI


apparecchio invisibileUna seconda fase della terapia riguarda gli adolescenti e gli adulti che hanno completato la dentizione permanente.

In questi casi l'allineamento dentale può essere ottenuto utilizzando un classico apprecchio ortodontico fisso costituito da placchette in metallo o ceramica incollate ai denti e collegate tra di loro da fili metallici ed elastici.

In alternativa è possibile utilizzare apparecchi invisibili costituiti da mascherine trasparenti rimovibili facilmente inseribili dal paziente e realizzate su misura. Queste consentono di spostare i denti fino ad ottenere un perfetto allienamento al pari di un tradizionale apparecchio fisso ma con i vantaggi di un maggiore comfort, una minore visibilità ed un maggiore vantaggio estetico per il paziente.

Lo scanner consente di ottenere una ricostruzione tridimensionale delle arcate dentali per poter realizzare con precisione le mascherine trasparenti senza dover ricorrere alla tradizionale fase dell'impronta odontoiatrica.

APPROFONDISCI

Controlla il tuo sorriso fin da piccoli!