I Consigli professionali di DentalPro

COME PRENDERSI CURA DEI DENTI IN GRAVIDANZA!

Come prendersi cura dei denti in gravidanza! La gravidanza è un momento molto delicato per denti e gengive, per questo motivo è meglio prevenire che curare. Ecco i nostri consigli su come proteggere denti e gengive.
Secondo i ricercatori dell’American College of Obstetricians and Gynecologists il 40% delle donne in gravidanza deve curare una gengivite, una parodontite o una carie durante il periodo di gestazione, le patologie a denti e gengive colpiscono quindi anche le donne in gravidanza. Queste patologie sono un rischio sia per la mamma sia per il bambino, alzando le probabilità di avere a che fare con parto pretermine, gestosi e addirittura aborto. La gengivite infatti può diventare una parodontite che secondo alcuni studi porterebbe alla nascita sottopeso o pretermine del feto.

Come comportarsi in questi casi?


Le mamme hanno spesso paura di sottoporsi a cure dentistiche durante la gravidanza ma il timore di mettere a repentaglio la salute del bambino è del tutto infondata. Le conseguenze dovute ad una delle patologie come la gengivite o un ascesso sono molto più gravi rispetto a quelle che possono seguire un trattamento presso il proprio dentista che utilizza strumenti che riducono al minimo problematiche e radiazioni che possono colpire il bambino.
Le donne che hanno intenzione di avere un bambino devono essere particolarmente attente alla salute di denti e gengive, così da ridurre al minimo l’insorgenza di patologie come gengiviti e ascessi. È importante effettuare controlli frequenti in quanto ci potrebbe essere una predisposizione familiare che favorisce la formazione di queste problematiche unitamente ai cambiamenti ormonali tipici della gravidanza.

I nostri consigli dunque sono molto semplici:
  • lavare i denti dopo ogni pasto;
  • utilizzare il filo interdentale almeno una volta al giorno;
  • fare uso di spazzolini per la lingua e collutori, possibilmente senza alcol;
  • effettuare controlli regolari dal dentista e prenotare trattamenti per l’ablazione del tartaro;
  • evitare i cibi appiccicosi e prediligere frutta fresca e secca, verdura e formaggi.

Questo sito utilizza cookie, anche di profilazione di terze parti e di analisi, per facilitare l’accesso al sito stesso, per garantire il suo funzionamento tecnico e per analizzare in maniera aggregata le visite al sito stesso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sui cookie e modificare le relative impostazioni clicca qui